Parliamo di cellulite

Parliamo di cellulite

La “cellulite” o meglio Pefs (panniculopatia edemato fibro sclerotica) è una patologia che colpisce circa il 90% delle donne, non  è solo un inestetismo, ma una patologia che nasce da un’alterazione della circolazione venosa e linfatica.  La cellulite, nella maggior parte dei casi, non è una condizione medica seria, ma può causare disagio a noi donne  causa la brutta immagine estetica che dà alla pelle. Purtroppo molte  di noi si ricordano di questo inestetismo soltanto nel momento della prova costume.

E’ molto sbagliato accorgersi della sua esistenza solo al cambio di stagione o quando si pianifica  un viaggio nei paesi caldi;  giocare di anticipo ed impiegare le giuste attenzioni per evitarla o per migliorare il suo stato è fondamentale per non arrivare a sentire dolore o a situazioni croniche più complicate da contrastare.

Cellulite e Lavoro

Occorre pensarci per tempo, perché sembra accertato che “la buccia d’arancia”  possa peggiorare in funzione del tipo di lavoro che si svolge; diventa, quindi, indispensabile adottare gli accorgimenti giusti in base alla vita che si conduce.

Numerose tipologie lavorative richiedono di passare molte ore della  giornata stando sedute. Questo può provocare ritenzione idrica agli arti inferiori, gonfiore alle caviglie ed indolenzimenti dietro il ginocchio, aiutando sia la formazione che il peggioramento della cellulite già in essere.

Bisogna avere una corretta postura da seduti: appoggiandosi  bene sulla sedia, allungando le gambe o alzandosi per qualche minuto ogni ora, onde evitare problemi di circolazione, che favoriscono la comparsa di cellulite su cosce e glutei.

Le calze a compressione graduata sono un toccasana per chi svolge, soprattutto, attività lavorativa in piedi; cercate, dunque, di fare qualche passo ogni tanto per aiutare la circolazione  e non restate ferme troppo a lungo .

Abbigliameto Comodo

Non finirò mai di ripetere di evitare abbigliamento troppo stretto, che causa compressione dei vasi sanguigni e scarpe strette o con  tacco alto che ostacolano il ritorno venoso e linfatico. Lasciate tutto questo solo per occasioni speciali.

Alimentazione Sana ed Integratori

In commercio esistono tisane ed integratori, che aiutano a mantenere il buon stato di salute delle vene ed agevolano il sistema linfatico riducendo molto i gonfiori; bisogna, inoltre, ricordarsi sempre di bere il giusto quantitativo di acqua e mangiare, giornalmente, frutta e verdura ricche di acqua di vegetazione .

La  prevenzione, in questo caso, è fondamentale e inizia ,sempre, con alimentazione equilibrata ed attività fisica: limitate, dunque, l’assunzione di sodio, di carboidrati semplici in eccesso, di  bibite gasate ed alcolici.

Beauty Routine Anticellulite

 

Aiutate la vostra pelle, massaggiandola quotidianamente con spazzole in setola naturale morbida oppure con movimenti delicati dal basso verso l’alto, usando una buona crema specifica. Spenderete così pochi minuti della vostra giornata che faranno, però, molta differenza; inoltre sarebbe opportuno fare, quotidianamente, una camminata di circa 30/40 minuti. Poca spesa  ed ottimi risultati.

In Istituto di Bellezza

Sarebbe bene iniziare con massaggi linfodrenanti, emolinfatici o presso massaggi già all’inizio della pubertà, per evitare così gli effetti dei cambiamenti ormonali, che incidono moltissimo sulla formazione di questo inestetismo, specialmente se ne esiste familiarità. I trattamenti anticellulite possono includere endermologia, ultrasuoni, elettroporazione come macchinari che, abbinati a tecniche manuali e prodotti, riescono a ridurre questo inestetismo migliorando l’aspetto della pelle e le forme.

Se stai soffrendo di questo fastidioso problema,  pianifica la una consulenza  presso il nostro Istituto di Bellezza a Parma,  possiamo creare, insieme, un percorso di trattamenti anticellulite studiato per le tue esigenze.

 

Se ti è piaciuto l’articolo e lo trovi utile… lascia il tuo commento e condividilo !

Se vuoi ricevere i nostri aggiornamenti, puoi seguirci sulle pagine:

Instagram: brasiliansmileparma

Facebook: @brasiliansmile

Ora puoi tornare alla Home del sito

No Comments

Post A Comment